Press "Enter" to skip to content

A Sud dei Paolotti

2 ' di lettura

Oppure “Fra la via Emilia e il Sud”, per parafrasare Guccini. Una delle sorprese di questi anni di insegnamento universitario parmigiano è stato proprio il trovarsi davanti una platea ben poco parmigiana e proveniente soprattutto dal Mezzogiorno.

Un regalo supplementare di questa terza età. Regalo parallelo a una scoperta di luoghi, Bellezza e Cultura ancora molto parziale ma con un costante innamoramento culminato – poco prima che la pandemia ci immobilizzasse a lungo – nella scoperta di Napoli, superiore a qualsiasi aspettativa.

In questo contenitore c’è la traccia del bellissimo lavoro che ha portato un gruppo di studenti a creare e valorizzare appunto Salgoalsud.it, prima di intraprendere l’avventura ancor più ambiziosa di Weekly. Nel frattempo vedo muovere i primi passi di tanti altri studenti e studentesse: e se tante sono le volte in cui (anche ieri) all’esame mi sento rispondere che “No: non tornerò nella mia regione perchè da noi non c’è niente”, contemporaneamente mi sembra di veder crescere il numero delle sfide web che – singolarmente o insieme in varie testate – stanno prendendo corpo con giovani firme transitate dai Paolotti e dalla nostra università parmigiana d’Oltretorrente.

Un Oltretorrente che è già a sua volta Sud e insieme Cultura della città, verso la quale si protende in un Ponte che simbolicamente ha per nome “Ponte di Mezzo”. Che forse è la prima e più importante lezione per tutti coloro che vengono qui a studiare, per chi qui c’è già, e anche per noi docenti.

Allora, visto che Salgoalsud.it è ancora qui e che per almeno un anno il dominio sarà ancora attivo, l’idea è di metterlo al servizio degli studenti di ieri e di oggi, e di domani. Spazio per scrivere, ma anche database e amplificatore di ciò che verrà fatto altrove. Sullo scrivere inizieremo a mettere a fuoco nelle prossime settimane: nessun obbligo per nessuno, ad iniziare dal sottoscritto. Se la cosa può essere utile, è qui; altrimenti faremo tutti altro. E ovviamente il “Sud” sarà solo un pretesto, per parlare di tanto, di tutto.

Quanto al “database”, ho iniziato a censire quello che di voi ho trovato sul web e sui social. Ritratto incompletissimo, ovviamente, anche perchè di molti e molte ho perso pogni traccia. Ma se può interessare, chi vuole aggiungere il suo nome e un link potrà farlo scrivendo alla mia mail universitaria.

Ecco allora ciò che ho appuntato, per ora, su quello che state combinando “a Sud dei Paolotti”. Partendo inevitabilmente proprio da

Weekly , dove la redazione è guidata da Raffaele Riccardo Buccolo e Sofia D’Arrigo, coadiuvati da Alessandro Mambelli e Sara Ausilio e con redattori e redattrici che sono Giulia Battista, Federica Morichetti, Giorgia Persico, Raffaele Pitzalis, Chiara Verra, Lorenzo Zamana, Greta Contardi, Pasquale Ambrosino, Micol Maccario, Andrea Cicalò, Fabiana Fabbrini, Erica Marconato, Giulia Cerami, Laura Lipari e Simona Losito.

Dal primo mio anno, Carmine “Albix” Albanese, innamorato della radio, è approdato a una delle emittenti storiche: Radio Potenza Centrale. E a seguire, ecco altri nomi e link: prima bozza di un database che magari arricchirò con i link a…Linkedin.

Mattia Fossati Il Caffè Geopolitico

Francesca Liberatore Visitareabruzzo.it

Micol Maccario Linkiesta

Claudia Manildo Gaetanews24

Enza Martoccia La Gazzetta del Mezzogiorno

Luca Giuseppe Murrone Realisticamente

E’ solo, ripeto, una prima parzialissima bozza: per capire se la cosa può interessare ed essere utile (anche a mettervi in contatto trasversalmente rispetto agli anni accademici in cui siete stati qui: magari ne può nascere qualche progetto comune, anche a distanza). Quindi chi vuole aggiungere, modificare o cancellare mi scriva all’indirizzo/firma qui sotto. Poi, con chi sarà interessato/a vedremo che cosa se ne può fare, oltre il Sud e oltre i Paolotti…

gabriele.balestrazzi@unipr.it

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Mission News Theme by Compete Themes.