Press "Enter" to skip to content

Generation Female Global Summit – Donne leader da tutto il mondo sostengono l’emancipazione femminile

3 ' di lettura

Si riuniranno al Generation Female Global Summit, conferenza di prim’ordine al via per il secondo anno

Appartengono a vari settori provenienti da tutto il mondo. Sono le migliori donne leader che insieme ad alcuni alleati internazionali si riuniranno virtualmente per coinvolgere, supportare ed emancipare tutte le future generazione di leadership femminile. Il summit promosso da Generation Female, associazione senza scopo di lucro per lo sviluppo delle capacità professionali della prossima generazione di donne leader nel proprio settore, è abbastanza unico nel suo genere.

Dalla Sindaco di Miami alla Direttrice di UPS Italia

Per il secondo anno il programma è colmo di relatori e relatrici di spessore – aspetto per cui il summit è molto noto – tra cui Nadine Heubel, Amministratrice Delegata di Heinemann Americas; Daniella Levine Cava, prima donna Sindaco della Contea di Miami-Dade, Stati Uniti; Britta Weber, Direttrice Generale di UPS Italia; Kiran Mazumdar-Shaw, Presidente Esecutiva di Biocon & Biocon Biologics; Nicole Esposito, Vice-Presidente Marketing Globale & Market Access di LimaCorporate; Barbara Ricciarelli, Direttrice Operativa di Officina Stellare; Anna Derevyanko, Direttrice Generale dell’European Business Association; Gabrielle Costigan, Direttrice Generale di AIK Energy, e altre ancora. Saranno protagoniste della prima giornata del summit, in programma per giorno 1 ottobre.

Donne imprenditrici: una comunità

Il secondo giorno darà spazio ad una serie di fondatori e imprenditori innovativi come il team alla base di VERRYYOU, composto da Svetlana Papushina, Andrey Volkov, Angela Brennan e Zank Bennett, che sta rivoluzionando lo spazio “fashion-tech”; i fondatori di 36 Brains Marianna Vintiadis e Antonio Giuseppe di Pietro, che sfruttano la tecnologia per migliorare la business intelligence; Eve Horne, fondatrice di PEAK Music UK e della campagna UNHEARD per migliorare l’uguaglianza di genere nell’industria musicale; Catalina Bentz, fondatrice di Catan Pisco e prima donna in Cile a possedere propria azienda di alcolici, e molti e molte altri che condivideranno il loro percorso professionale e quanto hanno appreso. Il secondo giorno è perfetto per fondatrici e imprenditrici, per chi è semplicemente curioso o per chi considera di intraprendere un tale percorso, per potenziali investitori o per chiunque sia desideroso di capire meglio il modo in cui la nuova generazione di imprese sta introducendo concetti innovativi e rimodellando i vecchi canoni. 

Futuro: crescita e trasformazione

Il terzo giorno si passerà ai corsi di perfezionamento su pratiche e sessioni di mindset e skill-set coaching, sia per il pubblico più giovane che sta entrando nel mondo del lavoro, sia per le professioniste e i professionisti interessati a migliorare il proprio sviluppo personale e professionale. Le relatrici includono Autriel Galloway, Specialista in Educazione e Analisi, parlerà di identità individuale e l’impatto che possono avere la loro visione e i loro valori; Jamilya Imankulova, Development Coach, il si concentrerà sul modo in cui prendersi cura di sé in maniera efficace per una trasformazione personale e un maggior benessere; Lucye Provera, Direttrice di Mercer, per capire come muoversi meglio tra retribuzione e promozioni, come negoziare e come conoscere il proprio valore; Sara Hildebrandt, Amministratrice Delegata di VIMATO, che formerà i partecipanti sul marketing attraverso Instagram e LinkedIn; Valérie Baschet, Presidente di Meano France e Cara Antoine, Direttrice Generale per la Trasformazione Digitale di IG&H, che tratteranno il tema della leadership propositiva e altro ancora. 

Anna Shpak: “Obiettivo creare una piattaforma pubblica di supporto e formazione”

L’accesso al Summit di quest’anno sarà completamente gratuito. Le registrazioni delle sessioni saranno inoltre rese disponibili a tutte le iscritte e gli iscritti, per facilitare l’accesso nonostante i diversi fusi orari e i vari impegni personali. Partner chiave dell’evento sono Heinemann Americas, UPS Italia, Borsalino, Officina Stellare, Verryyou e 36 Brains; tra i sostenitori invece Villa Milano e Choose MyCompany. Nello spiegare lo slancio che l’ha portata a organizzare il secondo Summit, la presidente di Generation Female Anna Shpak ha dichiarato: “Come donna leader, imprenditrice e madre, sono sempre stata molto interessata ad aiutare le donne a raggiungere i loro obiettivi. In qualità di coach esecutivo che fornisce consulenza a leader e aziende sullo sviluppo dei talenti, è sempre stato un mio obiettivo personale quello di creare una piattaforma per consentire a un pubblico più vasto di accedere a tale supporto e formazione. Sono stata incredibilmente rincuorata dalla risposta positiva al Summit del 2020, e da quanto questi argomenti e conversazioni abbiano avuto risonanza tra donne provenienti da vari settori e background. Generation Female è un movimento nato per riconoscere e affrontare i bisogni delle donne leader, e continueremo a fare del nostro meglio per aiutare le donne a crescere e a raggiungere una realizzazione personale e professionale”

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Mission News Theme by Compete Themes.